Il range di frequenze del Terahertz (0.1 Thz – 3 Thz) è l’ ultima regione dello spettro elettromagnetico a non essere stata sviluppata dal punto di vista tecnologico e commerciale, per questa ragione in letteratura si sente spesso parlare di “terahertz gap”. Allo stesso tempo è ampiamente riconosciuta la grande potenzialità di queste frequenze per molteplici applicazioni in campo medico ed industriale.

tecnologia terahertz detectorI detectors sono costruiti con un’ eterostruttura ad alta mobilità di GaAs in un ciclo di semiconduttori standard che utilizza litografia ottica convenzionale. I sensori per imaging vengono realizzati su singolo wafer, assicurando così alta omogeneità e riproducibilità dei parametri plasmonici del detector (la variazione di sensibilità da pizel a pixel è nel range del 20%). La radiazione Terahertz possiede alcune proprietà particolarmente interessanti:

  • Molti materiali che bloccano la radiazione Visibile ed Infrarossa sono totalmente trasparenti alle onde Terahertz (vestiti, polietilene, poliestere, rivestimenti di vario materiale)
  • Le radiazioni Terahertz sono non ionizzanti e quindi non nocive per gli esseri umani.
  • Le radiazioni Terahertz sono assorbite in gran parte da acqua e sostanze organiche.
  • Molte sostanze rivelano linee spettrali caratteristiche della propria natura nel range 1-3 Thz, ciò ne consente uno studio alternativo ed approfondito della loro struttura e delle loro proprietà chimiche.

Pubblicazioni Terasense