Telecamere LWIR Xenics

Telecamere LWIR Microbolometri XENICS

Per decine di anni i sensori termici, basati su tecnologia infrarossa sono stati utilizzati esclusivamente dalle Forze Armate per rilevare attività umane, grazie proprio all’emissione termica molto evidente dei corpi, dei veicoli e degli animali che genera un contrasto nell’immagine con l’ambiente circostante. Questi sensori possono essere raffreddati o meno. I sensori non raffreddati hanno in pratica un resistore per ogni pixel, denominato microbolometro e costituito di Silicio amorfo (a-Si) oppure ossido di Vanadio (Vox). Il valore del resistore cambia a seconda della radiazione incidente, in particolare quella infrarossa che ne riscalda la superficie. La resistenza cambia per ogni pixel, viene processata al fine di generare un’immagine sul nostro computer o monitor. Tipicamente la struttura di microbolometri è ottimizzata per avere maggior sensibilità nella banda spetrale 8-14µm.

Un sensore LWIR raffreddato è un fotodetector costituito per lo più di materiale semiconduttore, in genere HgCdTe (Mercury-Cadmium-Telluride) o QWIP (Quantum Well Infrared Photodetector). In questa tipologia di telecamere i fotoni vengono trasformati in elettroni ed in seguito letti dall’elettronica. Raffreddare sensori termici ha senso a seconda dell’applicazione, in particolare quando si vuole ottenere un’immagine priva al massimo di rumore, si raggiungono in genere temperature pari a 77K e la regione di detection si riduce a 7-1212 µm.

ELENCO Telecamere InGaAs XENICS
Modello Formato (Pixels) Sensore / Range spettrale Conversione A to D (bit) NEDT (mK) Frame Rate (fps) Termografia Interfaccia Dimensioni Peso
Gobi-640 640 x 480 Uncooled
microbolometer (a-Si)
8-14µm
16 50 50 -20/2000°C GigE o CL 49 x 49 x 61 mm < 208 g
Raven-640-Analog 640 x 480 Uncooled
microbolometer (a-Si)
8-14µm
14 50 o 75 30 NO GigE o CL 49 x 49 x 61 mm 222 g
Serval-640-GigE 640 x 480 Uncooled
microbolometer (a-Si)
8-14µm
14 55 50 NO -20/2000°C GigE 55 x 55 x 122 mm 470 g

LA RADIAZIONE INFRAROSSA

Per definizione, tutta la radiazione elettromagnetica che abbia una lunghezza d’onda di valore superiore a quella del rosso (con maggior precisione superiore ai 700nm) ed inferiore a quella delle micronde (con maggior precisione inferiore ai 14?m) viene indicata come radiazione infrarossa … (per saperne di più)

Per info tecniche o commerciali sul prodotto


oppure contattaci tramite questo modulo