Biofotonica - The Wizard Tecnology

RestauroCam: Telecamera per Restauro

Il sistema proposto risulta ideale per la determinazione di segnali lasciati dai materiali in ambito di restauro. Questi segnali possono essere infatti identificati sia nella regione UV che nella regione Infrarossa, che risultano invisibili all'occhio umano, oppure nella regione spettrale del Visibile grazie alla maggiore sensibilità in tale regione del sensore rispetto all'occhio umano, nonchè alla selezione di bande spettrali ottimizzate. Il sistema risulta costituito di più componenti perfettamente integrate fra di loro e comandate da apposito software. Il sistema risulta composto da una telecamera digitale ad alta risoluzione, una ruota porta filtri con 20 posizioni, un obiettivo per la visualizzazione da 18-50mm di lunghezza focale ed il set di filtri che può essere modificato a seconda di esigenze particolari. Segue la descrizione delle singole componenti:

Telecamera digitale

Image sensor 1/2.5" CCD
Color / Monochrome Color
Sensor resolution 2592 x 1944 pixel [5 Mpix]
Sensor size [H x V] 5.71 mm x 4.29 mm
Pixel size 2.2 µm²
A / D conversion 12 bit
Pixel clock 48 MHz
Dynamic range 68 dB
Exposure times 75µs ... 5s
Analog gain 1x ... 8x
Max. frame rate [image size] 6 fps [2592 x 1944 pixel]
Digital interface USB2
Trigger In / Out Synchronization with external devices;
configurable via control software
Power consumption approx. 6 W
Ambient conditions Temperature: 0 °C ... +35 °C
Humidity: 5 % ... 80 %, not condensing
Stock conditions Temperature: -20 °C ... +70 °C
Dimensions 89 mm × 84 mm × 93 mm
Weight approx. 700 g
Software ProgRes® CapturePro PC / MAC (TWAIN for PC only);
ProgRes® SDK
Certificazioni Camera CE
Certificazioni Produttore ISO 9001:2000,
ISO 14001:2004

 

Software Camera Digitale

Il software che controlla la camera e ne gestisce l'acquisizione delle immagini risulta di facile ed intuitivo utilizzo. Di seguito alcune delle caratteristiche principali:


Determinazione del numero di pixel da acquisire (full frame o sub immagini) in base alla risoluzione/velocità a cui si vuole operare.

Binning: Somma delle intensità di pixel limitrofi, risulta utile per aumentare la sensibilità della camera diminuendo la risoluzione.

Possibilità di sovrapposizione per confronto delle immagini salvate con le immagini in real time.

Controllo del tempo di esposizione per ogni acquisizione. Aumentando il tempo di acquisizione la camera risulta più sensibile, diminuendolo risulta più veloce

Calibrando il sensore tramite l'acquisizione di una distanza nota (un metro per esempio) è possibile effettuare la misura di distanze, superfici o angoli con varie forme (linea, cerchio, quadrato,ellissi)

E' possibile gestire e tenere memoria della sequenza temporale con cui ogni immagine viene acquisita. E' possibile inoltre sincronizzare la camera con apparecchi esterni che supportino un segnale TTL

Possono essere regolati i classici valori di bilanciamento, luminosità, contrasto, gamma e saturazione.

E' possibile associare note ad ogni immagini per la catalogazione delle stesse in predeterminate cartelle di archiviazione. Vari formati immagine sono disponibili (Jpeg, TIFF, etc.)

 

Sono inclusi anche i driver di sviluppo (Software Development Kit) per l'implementazione di eventuali funzioni non comprese e di possibile utilità. E' inoltre possibile l'aggiornamento gratuito del software ad ogni nuova versione.

 

Ruota porta filtri

  • 20 posizioni disponibili
  • Dimensione del filtro: 25mm
  • Interfaccia: USB2
  • Alimentazione 12V

 

Set di n° 18 Filtri

Filtro n° Tipologia Lunghezze d'onda in trasmissione
1 Passa Basso Inferiori ai 300nm
2 Passa Basso Inferiori ai 350nm
3 Passa Basso Inferiori ai 385nm
4 Passa Basso Inferiori ai 465nm
5 Passa Basso Inferiori ai 538nm
6 Passa Banda Tra 466,5nm e 523,5nm
7 NO FILTER Passa UV-VIS-NIR
8 Passa Banda Tra 420nm e 520nm
9 Passa Banda Tra 440nm e 660nm
10 Passa Banda Tra 480nm e 520nm
11 Passa Banda Tra 506nm e 596nm
12 Passa Banda Tra 542nm e 576nm
13 Passa Banda Tra 572nm e 642nm
14 NO FILTER Passa UV-VIS-NIR
15 Passa Alto Superiori a 730nm
16 Passa Alto Superiori a 750nm
17 Passa Alto Superiori a 840nm
18 Passa Alto Superiori a 870nm
19 Passa Alto Superiori a 930nm
20 Passa Alto Superiori a 960nm

 

Le lunghezze d'onda dei filtri riportati in tabella sono state scelte in base alle potenzialità in ambito di restauro. In ogni caso saranno possibili variazioni su richiesta. Le bande di trasmissione così strutturate risultano essere operative nelle regioni degli UV (Filtri da 1 a 6), del Visibile (Filtri da 8 a 13) e degli Infrarossi (Filtri da 15 a 20), con due posizioni libere (NO FILTER) che permettono la trasmissione dell'intera regione UV-VIS-NIR.

 

Riportiamo per completezza le curve di tre filtri, uno per tipologia:

 

n° 1 Lente/Ottica Zoom 18-50mm

Questo è un obiettivo zoom caratterizzato da una eccezionale luminosità (dato il basso F# uguale a 2.8) che lo rende ideale per acquisizione immagini di interni e per tutte le condizioni di scarsa illuminazione. Apertura angolare: 69.3°-27.9°, distanza minima messa a fuoco 30cm, dimensioni 74 x 88,6 mm

 

Computer Portatile

Caratteristiche:

  • Processore: Intel Core i3 350M 2,26 GHz
  • Chipset: Intel H55M
  • Memoria RAM: 4 Gb DDR3
  • Disco rigido: 500 Gb SATA 5400 rpm
  • Unità ottica: DVD±R ±RW DL
  • Display: LED LCD 17,3" HD+ 1600x900 16:9
  • Scheda video: Intel HD integrata nella CPU
  • Audio ad alta definizione
  • Connettività: LAN Ethernet 10/100/1000
  • WLAN 802.11b/g/n
  • Card reader: 4 in 1
  • Interfacce: 4 USB 2.0, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Ethernet RJ45, 1 cuffia, 1 microfono
  • Webcam 0.3 Mpixel
  • Sistema operativo: Windows 7 Professional

Lo strumento proposto è in grado di realizzare la diagnostica di opere d'arte o di manufatti grazie alla tecnologia multispettrale in esso contenuta. Seguono esempi visivi che ne rappresentano le potenzialità:

RIVELAZIONE DI INCHIOSTRO

Per visualizzare al meglio anche le minime tracce di inchiostro è possibile utilizzare una sorgente di radiazione UV ed avere una telecamera di detection con la capacità di rivelare la riemissione del campione. E' invece possibile utilizzare una simile tecnica nella regione spettrale dell'Infrarosso per situazioni di inchiostro impregnato nella carta. Di seguito sono descritte due situazioni differenti:

  • a)Un foglio di carta consumata è stato illuminato con una sorgente UV, un sensore al Silicio filtrato nel visibile ne può rilevare la fluorescenza.
  •  
  • b)L'inchiostro è stato così assorbito dal foglio di carta da renderne impossibile la consultazione. Dato che l'inchiostro ha un debole assorbimento nell'Infrarosso una immagine acquisita con un detector capace di selezionare tale regione rende possibile la lettura del foglio.

RIVELAZIONE DISEGNO SOTTO PIGMENTAZIONE

Illuminando un dipinto con una sorgente infrarossa ed applicando la tecnica della rflettografia è possibile acquisire una immagine "infrarossa" del disegno sottostande il colore passato dall'artista. Nell'immagine di seguito riportata si può notare che nel disegno sottostante l'artista aveva previsto la presenza di un occhio che è in seguito stato nascosto dalla pittura:

Per maggiori informazioni:info@biofotonica.it

© 2017 Biofotonica srl - p.IVA 01456550530 - www.biofotonica.it info@biofotonica.it
Sede Legale: Via Amedeo Bocchi 300, 00125 Roma Tel: +390681175637 Mob: +393920301676 Fax: +390689280737